Come si fa l’igiene dentale

come si fa l'igiene orale

Il segreto per avere denti sani è l’igiene

Una mossa furba per mantenere sana la tua bocca è fare periodicamente l’igiene dentale.

In questo incontro periodico lo staff del tuo studio dentistico (odontoiatra, igienista, aso e segretarie) si preoccuperanno non solo di pulirti i denti, ma di verificare lo stato di salute globale della tua bocca.

Gli obiettivi dell’igiene dentale periodica sono pertanto:

  1. rimuovere placca e tartaro
  2. controllare che non ci siano nuove carie
  3. controllare la stabilità di vecchie otturazioni, corone o impianti
  4. verificare la salute parodontale
  5. eliminare eventuali macchie e pigmentazioni
  6. insegnarti come fare a casa le manovre di igiene quotidiana
  7. fare un controllo per la presenza di eventuali gravi malattie come il cancro della bocca

Come vedi quindi non ci limitiamo a fare una “pulitina”, è un vero e proprio check up della tua salute orale.

 

I passaggi dell’igiene orale

Il dentista andrà a fare diagnosi, verificando come abbiamo detto prima tutto lo stato della tua bocca.

Inizierà solo dopo questa visita approfondita la vera e propria pulizia, che sarà fatta dal dentista stesso o da un igienista dentale.

Vediamo adesso come avviene questa seduta. per ogni passaggio ti mostrerò delle foto scattate durante un mio normale intervento quotidiano.

 

L’ablatore ad ultrasuoni

L’ablatore è uno strumento ad ultrasuoni che serve a disgregare la componente calcificata di placca e tartaro.

Quella punta metallica che vedi in foto vibra in maniera impercettibile e spruzza un sacco d’acqua.

L’acqua servirà per evitare che i tuoi denti si scaldino per effetto dell’attrito con lo strumento ad ultrasuoni (altrimenti sentiresti male).

Andiamo quindi in questa prima fase a rimuovere le parti più evidenti del biofilm e delle macchie.

 

Gli ultrasuoni non andranno a rigare il tuo smalto o a rovinare i vecchi restauri: sono strumenti che, in mano esperta, risultano essere molto sicuri e non dolorosi

 

come si fa l'igiene orale
come si fa l’igiene orale: l’ablatore ad ultrasuoni

 

Igiene dentale: la strumentazione manuale

Passeremo quindi a una pulizia più approfondita a livello sottogengivale.

In questa fase utilizzeremo degli strumenti manuali che ci consentono, delicatamente, di rimuovere calcoli di tartaro anche in zone più profonde.

Di solito, lavorando delicatamente e al microscopio, non si avverte fastidio se non una sensazione di tatto.

Nel caso in cui il paziente abbia problemi parodontali importanti e si debba fare un curettage più approfondito, andremo a fare una blanda anestesia locale per rendere la seduta tranquilla.

come si fa l'igiene orale
come si fa l’igiene orale: la strumentazione manuale

 

Le polveri

Polveri come la glicina vengono impiegate per mezzo di una piccola sabbiatrice.

Lo scopo principale è eliminare il biofilm batterico adeso sulle superfici di denti e gengive: avremo però anche un beneficio secondario che è l’eliminazione di pigmentazioni.

Macchie da fumo o da caffè vengono cancellate in maniera molto efficace da questo strumento.

Sentirai solo un po’ di polvere in bocca 🙂

 

come si fa l'igiene orale
come si fa l’igiene orale: le polveri

 

La lucidatura

Infine, lucidatura. Uno spazzolino elettrico e paste apposite per rendere pulite e brillanti le superfici dentali.

Hanno anche un buon sapore 😉

 

come si fa l'igiene orale
come si fa l’igiene orale: la lucidatura

 

Noi facciamo l’igiene dentale solo e sempre al microscopio

La caratteristica del mio studio (che non a caso si chiama Micros) è quella di operare sempre in microscopia.

Il microscopio ci serve perché consente di vedere grande e luminoso, e questo controllo del gesto durante l’igiene ci permette di essere molto delicati e precisi.

 

 

La laser terapia

In alcuni casi specifici associamo all’igiene dentale anche il laser diodo.

E’ uno strumento molto potente che ci permette di disinfettare e biostimolare le gengive: va sempre associato all’igiene (da solo non basta) ed è di grande aiuto per il percorso di mantenimento della salute gengivale.

 

il laser diodo
Il laser diodo

 

 

Quindi l’igiene come momento di salute e prevenzione.

Un incontro periodico con il tuo studio dentistico di famiglia per mantenere i denti sani e belli.

 

Se vuoi avere altre informazioni su come facciamo l’igiene scrivimi nei commenti 🙂

 

Condividi
Share:

Lascia un commento