Il miglior dentista di Lucca

il miglior dentista di Lucca

Non esiste la Michelin del miglior dentista di Lucca

L’altro giorno è venuto in studio per il controllo periodico un mio cliente ristoratore, e chiacchierando come al solito su i rispettivi lavori, mi raccontava della guida Michelin e di come scelgono i migliori ristoranti. Da qui, la sua domanda un po’ impertinente: “ma chi è il miglior dentista di Lucca?

Lo chiedeva sogghignando, ben conscio che non esistono (per fortuna) guide di esperti che decretano il ranking dei medici: ci sarebbe da parlare per ore anche del sistema di recensione per le attività ristorative, non sempre la trasparenza la fa da padrona.

Capito quindi che il paragone è simpatico ma non attuabile, la mia risposta è stata: “il miglior dentista di Lucca non so chi sia, di sicuro però non sono io“.

 

Niente falsa modestia

Ho sempre avuto fastidio nei confronti di chi si magnifica, mi fido poco di chi si esalta e che racconta di avere sempre e solo successi. Non è possibile avere sempre e solo ottimi risultati.

Esiste, specialmente in medicina, la statistica. Esistono mille variabili. Esistono complicazioni ed errori umani.

Tutto questo mi impedisce, in tutta onestà, di fare lo “sborone”!

Certo, fa male ammetterlo, a chi non piacerebbe dire “ehi amico, sono il migliore, il campione del mondo!” ma l’onestà intellettuale deve essere al primo posto.

 

La crescita è una maratona

Oltre ad essere onesti, non pensare a se stessi come i migliori ti spinge a correre sempre un po’ più veloce.

In qualunque settore lavorativo, se uno arriva in cuor suo a pensare di essere il top, perchè mai dovrebbe continuare a studiare? Perchè dovrebbe investire tempo, soldi, energie per migliorare e spostare l’asticella sempre più in alto?

Questo atteggiamento mentale, da sportivo diciamo, ti costringe mentalmente a non adagiarti mai. Ti porta a non smettere di cercare  il miglioramento, anche minimo, ma che ci deve essere.

 

Non voglio quindi essere il miglior dentista di Lucca, il mio scopo è essere un dentista che si impegna al massimo

 

La cultura del lavoro

Per formazione personale  credo che il lavoro sia l’unica strada percorribile. Che il merito lo si debba guadagnare sul campo.

La prestazione di un olimpionico non avviene nei secondi in cui fa il gesto atletico, avviene negli allenamenti di anni e anni: la preparazione costante e metodica porta alla fine al traguardo.

Magari occorrerà tanto tempo. Sicuramente ci saranno rospi da ingollare. Per forza di cose si cadrà per poi provare a rialzarsi.

Ma l’unico modo per aspirare all’eccellenza è lavorare.

 

La mia idea di “migliore”

Finito il pistolotto motivazionale sull’esaltazione della fatica (scusa!) ti vorrei dire cosa ho fatto in questi 10 anni per costruire lo studio.

Un percorso che, ripeto, non è minimamente terminato: il mio vanto maggiore è quando i miei pazienti mi raccontano che trovano lo studio sempre cambiato.

E’ una vera soddisfazione!

 

  1. lo studio non si chiama come me, ma Micros. Lo studio Marsalli nasce tanti anni fa ma era un piccolo studio professionale. Ho deciso con un lungo percorso di trasformarlo in ambulatorio odontoiatrico gestito dalla mia società Micros, per dare ai miei pazienti un centro autorizzato dalla Regione Toscana e che ha superato vari controlli di qualità della nostra ASL di competenza.
  2. nel nostro ambulatorio abbiamo vari medici. Crediamo che la ultra specializzazione sia la chiave del successo. Non esiste il dentista tuttologo, ognuno di noi si forma in uno specifico ramo per offrire il meglio. Non troverai quindi da noi un solo dentista che ti segue ma bensì vari medici che ti verranno assegnati a seconda del lavoro che devi fare.
  3. punto tutto sulla microscopia. Il microscopio è al centro del nostro lavoro, ogni prestazione è eseguita ad alto ingrandimento. Ogni nostra sala operativa è dotata del suo microscopio specifico.
  4. abbiamo digitalizzato tutto. Dal gestionale con la tua cartella clinica, passando per le radiografie per arrivare alle impronte e alle protesi. Usiamo la tecnologia per lavorare in maniera più efficiente ed efficace, per darti cure al passo con l’innovazione prepotente che vediamo ogni giorno.

 

microscopio operatorio
microscopio operatorio

 

l'impronta digitale
l’impronta digitale

 

 

radiografie dal dentista
radiografie dal dentista

 

 

laser erbio
laser erbio

La condivisione

Credo molto nel consenso informato. Non nel foglio fatto firmare per motivi legali, ma proprio nel raccontare ai nostri pazienti i dettagli della terapia.

Lo sforzo è farsi compendere evitando paroloni in dottorese, mostrare al paziente con l’aiuto di foto e video cosa possiamo fare per il suo sorriso, è investire pesantemente in formazione per i medici e il personale assistenziale per creare una condivisione massima.

Non sempre ci riusciamo (torno all’onestà di prima) e di sicuro ne soffro: però dalle sconfitte imparo e provo a cambiare e a regolare in meglio.

Lo studio dentistico è come un orologio dai molteplici ingranaggi, dove le persone sono al centro del progetto: non si finisce mai di aggiustare l’ora!

 

la nostra squadra
la nostra squadra

Se vuoi, prova la nostra prima visita

Se la mia filosofia di lavoro ti intriga, la prima cosa che ti invito a fare è a leggere il blog e ad ascoltare il podcast.

E’ un modo gratuito per conoscerci senza nemmeno lo sforzo di uscire di casa.

Poi, quando sarai convinta o convinto, puoi prenotare una prima visita con me che avrà il costo di 50 euro.

Un gettone basso di ingresso perché dedico davvero molto tempo e attenzione alla prima visita.

 

Come sempre, lasciami un commento per dubbi o domande 🙂

 

Condividi
Share:

Lascia un commento