Home » Le classi dentali

06/04/2024

Le classi dentali

Le classi dentali, conosciute anche come “classi di Angle,” dal nome dell’odontoiatra Edward Angle, rappresentano un modo per descrivere la relazione tra le arcate dentarie superiori e inferiori. Questa classificazione aiuta a identificare anomalie dell’allineamento dentale e della masticazione. Per rendere il tutto meno arido e più affascinante, viaggeremo attraverso metafore ed esempi.

Prima Classe di Angle: L’Assemblea Equilibrata

Immaginate una perfetta assemblea di sedie, dove ogni sedia superiore si allinea armoniosamente con la sua corrispondente inferiore, permettendo un incontro equilibrato e funzionale. Questo rappresenta la Prima Classe di Angle, dove le arcate dentarie si incastrano in modo ideale. I molari superiori si agganciano leggermente davanti a quelli inferiori, garantendo una masticazione efficace e senza sforzi. È l’equivalente di una danza ben coordinata, dove ogni passo segue l’altro in perfetta armonia.

Seconda Classe di Angle: Il Treno e la Stazione

Pensate a un treno che arriva in stazione leggermente in anticipo rispetto alla banchina prevista. Qui, la mascella superiore è il treno, e quella inferiore è la banchina. Nella Seconda Classe di Angle, il treno si ferma un po’ troppo avanti, creando un disallineamento. Le persone (i denti) sulla banchina non riescono a salire comodamente a bordo. Clinicamente, questo si traduce in una situazione dove la mandibola è reclinata all’indietro rispetto alla mascella superiore, portando a una sovrapposizione anteriore dei denti superiori su quelli inferiori, noto come morso profondo.

Terza Classe di Angle: La Fila per il Gelato

Immaginate una lunga fila per il gelato in una calda giornata estiva. Ognuno è ansioso di avanzare, ma c’è una persona che, per impazienza, supera tutti e si posiziona davanti, rompendo la fila. Questo scenario illustra la Terza Classe di Angle, dove la mandibola (la persona impaziente) sporge in avanti rispetto alla mascella superiore, disturbando l’armonia della fila (l’allineamento dentale). In termini dentali, i denti inferiori sporgono davanti a quelli superiori, creando difficoltà nella chiusura corretta della bocca e potenzialmente influenzando l’estetica del sorriso.

Cosa fa il dentista

Il processo attraverso il quale il dentista determina la tua classe dentale, secondo la classificazione di Angle, è una combinazione di osservazione diretta, uso di strumenti diagnostici e un’analisi dettagliata della tua occlusione, ovvero il modo in cui i tuoi denti superiori e inferiori si incontrano quando chiudi la bocca. Ecco come si svolge questo viaggio di scoperta:

Esame Visivo

Il primo passo è un esame visivo durante il quale il dentista osserva l’allineamento generale dei tuoi denti e la relazione tra la tua mascella superiore e quella inferiore. Questo gli dà un’idea preliminare della tua classe dentale. È come quando incontri qualcuno per la prima volta e fai subito delle considerazioni generali sulla sua personalità.

classi dentali

Radiografie

Per un’analisi più approfondita, il dentista si affiderà a radiografie, come l’ortopantomografia (OPT) o radiografie laterali del cranio. Queste immagini permettono di vedere non solo la posizione dei denti ma anche le relazioni tra le ossa delle mascelle. È un po’ come guardare sotto il cofano di un’auto per capire cosa rende il motore così efficiente (o problematico).

radiografie dal dentista

radiografie dal dentista

Modelli di Studio

In alcuni casi, il dentista può decidere di creare modelli in gesso delle tue arcate dentarie. Questo gli permette di esaminare la tua occlusione in modo tridimensionale e in assenza di tensioni muscolari, offrendo una visione completa di come i tuoi denti si allineano e si sovrappongono. Immagina di avere una replica esatta di una città antica in miniatura; potresti esplorare le sue strade e i suoi edifici con grande dettaglio, stando comodamente a casa tua.

l'impronta digitale

l’impronta digitale

Analisi Occlusale

Attraverso l’uso di carta occlusale o cera da morso, il dentista può anche valutare il contatto tra i denti superiori e inferiori. Questi materiali, morso dal paziente, lasciano tracce specifiche che mostrano dove e come i denti si incontrano. È simile a dipingere con gli acquerelli su un foglio di carta ruvida: le tracce lasciate dall’acqua rivelano la texture sottostante.

Valutazione Funzionale

Infine, il dentista potrebbe chiederti di compiere alcuni movimenti con la bocca, come mordere, masticare o spostare la mandibola da un lato all’altro. Questo aiuta a comprendere non solo l’allineamento statico ma anche la funzionalità dinamica della tua occlusione.

Combinando tutti questi strumenti e tecniche, il dentista può identificare accuratamente la tua classe di Angle. Questo non solo aiuta a diagnosticare eventuali problemi ortodontici ma anche a pianificare il trattamento più adatto per correggere l’allineamento dei denti e migliorare la funzione masticatoria. Ecco come, passo dopo passo, il tuo dentista naviga nel mondo della tua occlusione, scoprendo la mappa che conduce al tesoro di un sorriso sano e armonioso.

 

Perchè curare le seconde e terze classi

Abbiamo capito che il top è la prima classe; l’ideale sarebbe arrivare ad avere tutti questo rapporto di occlusione.

Curare una seconda o terza classe di Angle non riguarda solo l’aspetto estetico del sorriso, ma incide profondamente sulla salute orale e sul benessere generale della persona. Ecco alcuni motivi chiave per cui la correzione di queste malocclusioni è importante:

 

ortodonzia

Classi dentali: salute dei denti e delle gengive

Una malocclusione può portare a una distribuzione non uniforme delle forze masticatorie sui denti, causando usura anormale, danni ai denti e alle gengive, e aumentando il rischio di fratture dentali. Inoltre, l’allineamento scorretto dei denti può rendere più difficile mantenere una buona igiene orale, poiché alcune aree diventano più difficili da pulire, aumentando il rischio di carie e malattie gengivali.

Funzionalità e Comfort

La seconda e la terza classe di Angle possono causare problemi nella masticazione e nella parola, influenzando l’efficienza con cui si consumano gli alimenti e si comunica. Possono anche portare a disagio o dolore nell’articolazione temporomandibolare (ATM), con sintomi come clic, dolore e difficoltà a muovere la mandibola, che possono influenzare la qualità della vita.

Salute Generale

Problemi di malocclusione possono influenzare la respirazione, in particolare durante il sonno. La terza classe, ad esempio, può essere associata a un rischio maggiore di apnea notturna, una condizione che può portare a problemi cardiaci, pressione alta e ridotta qualità del sonno. Correggere la malocclusione può aiutare a migliorare le vie respiratorie e ridurre questi rischi.

Estetica e Autostima

L’aspetto del sorriso ha un impatto significativo sull’autostima e sul modo in cui gli altri percepiscono una persona. Correggere una malocclusione può migliorare notevolmente l’aspetto del sorriso, contribuendo a un maggiore benessere psicologico e alla fiducia in sé.

Prevenzione di Problemi Futuri

Correggere tempestivamente una seconda o terza classe di Angle può prevenire lo sviluppo di problemi più gravi in futuro, inclusi danni strutturali ai denti e alle ossa mascellari. In particolare nei bambini e negli adolescenti, intervenire precocemente può sfruttare le fasi di crescita per guidare lo sviluppo delle ossa facciali in una direzione più favorevole.

Interventi e Trattamenti

Il trattamento per correggere queste classi di malocclusione può variare a seconda dell’età del paziente, della gravità del problema e delle esigenze individuali. Può includere l’uso di apparecchi ortodontici fissi o mobili, estrazioni di denti in casi selezionati, e, in alcune situazioni, interventi chirurgici ortognatici per correggere discrepanze scheletriche significative.

In sintesi, curare una seconda o terza classe di Angle è fondamentale non solo per l’estetica ma anche per garantire una funzione orale ottimale, prevenire problemi di salute a lungo termine e migliorare la qualità della vita complessiva.

Se hai trovato utile questo articolo e cerchi assistenza in questo specifico caso, contatta il nostro studio Micros, dentista a Lucca: telefono (0583 510189) o messaggio email.

Dicono di Micros

Christopher Sopko
Christopher Sopko
02/08/2023
My wife and I went here today for the first time, and everything was fantastic. We both had our teeth cleaned and a complete examination including X-rays. Thankfully, the dentists, hygienist, and some of the assistants speak English so it made things very easy for us. They were all very, very friendly and a real pleasure to deal with. The office is spotless and they even have a machine that covers the bottom of your shoes in plastic to avoid bringing any dirt into the examination area. We went to another dentist in the area a few months ago that came highly recommended and the experience we had today was equally as good if not better AND it cost a fraction of what we would have paid with the other group. I would strongly advise anyone looking for a new dentist to visit this group, especially if you are looking for a team that speaks English, in a great, clean, and friendly environment!!
Francesco Biagi
Francesco Biagi
10/05/2023
Studio odontoiatrico superlativo. Tutti straordinari.
V L
V L
11/04/2023
Da tanti anni
Irene Pantaleoni
Irene Pantaleoni
15/03/2023
Professionalità, gentilezza e disponibilità fanno da base a questo team odontoiatrico. Lo consiglio senza alcun dubbio.
Irina Pontrandolfo
Irina Pontrandolfo
10/03/2023
Mi sono trovata benissimo, stupenda atmosfera e personale impeccabile!!
Elisa Passaglia
Elisa Passaglia
09/03/2023
Per quanto ho potuto constatare finora, il servizio offerto è ottimo

Micros s.r.l. | P.Iva 02567860461 | Direttore Sanitario Dott. Riccardo Marsalli, iscritto Albo odontoiatri di Lucca n.509 | Autorizzazione Sanitaria n.204/20

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram