Warning: Creating default object from empty value in /home/customer/www/dentalmicros.it/public_html/wp-content/plugins/stm-post-type/redux/inc/class.redux_filesystem.php on line 29

Warning: session_start(): Cannot start session when headers already sent in /home/customer/www/dentalmicros.it/public_html/wp-content/plugins/booked/booked.php on line 369
Lo spazio tra i denti davanti: come curare il diastema

Lo spazio tra i denti davanti: come curare il diastema

lo spazio tra i denti davanti

Come si riduce lo spazio tra i denti davanti?

Iniziamo con il dire che lo spazio tra i denti davanti si chiama diastema.

E’ appunto una zona libera, più o meno grande, che tipicamente si trova tra gli incisivi centrali (ma possiamo averla anche tra gli altri denti).

Di per se’ non è un problema di salute: paradossalmente, se c’è assai spazio tra i denti, sarà più facile per il paziente lavare nel punto di contatto e si avrà una minor probabilità di avere una carie.

Chiaramente se lo spazio tra i denti è troppo marcato può essere il segnale di un morso non corretto, tale da dover richiedere l’intervento di un ortodontista,: altrimenti, sarà un problema esclusivamente di estetica.

Anche se le riviste patinate ci mostrano da anni attori e modelli con il diastema (pensa ad esempio a Madonna, Elton John o Eddie Murphy) per alcuni può essere un problema estetico che crea disagio e malessere.

 

Come si forma il diastema e perché si crea lo spazio tra i denti

Essenzialmente c’è una discrepanza tra la grandezza dell’osso mascellare e gli incisivi.

A tal proposito nei bambini con i denti da latte è fisiologica la presenza di questo spazio tra gli incisivi, in quanto sono in fase di sviluppo e l’armonia tra ossa e denti deve ancora avvenire. E’ una specie di “riserva di spazio” in quanto i denti permanenti che sostituiranno quell ida latte sono inevitabilmente più larghi.

Da grandi invece, possiamo avere o dei denti anatomicamente più piccoli, oppure delle ossa mascellari larghe che offrono “troppo” spazio ai nostri denti.

Un altro aspetto da indagare è il frenulo labiale.

Il frenulo è una piega mucosa/muscolare, che può inserirsi tipicamente tra gli incisivi centrali superiori con un’attaccatura più o meno profonda.

L’azione di trazione di queste fibre muscolari possono spostare la posizione degli incisivi e portare alla formazione del diastema.

In questi casi, fatta una diagnosi corretta, si può asportare chirurgicamente il frenulo, per togliere così questa tensione che sposta i nostri incisivi.

Nel nostro studio asportiamo i frenuli utilizzando i nostri laser, diodo ed erbio.

 

laser erbio
laser erbio

 

Facciamo esclusivamente questi interventi con il laser per varie ragioni:

  1. pochissima anestesia (ideale nei bambini)
  2. intervento che dura pochi minuti
  3. nessun sanguinamento durante e dopo la chirurgia (il laser diodo coagula perfettamente)
  4. guarigione rapida dei tessuti
  5. nessun punto di sutura  da dare dopo il lavoro
  6. pochissimo fastidio quando passa l’effetto dell’anestesia

Come risolvere il diastema e come riempire lo spazio tra i denti davanti

Una volta capito il perché è venuto il diastema ed aver lavorato per eliminarne l’eventuale causa (ad esempio asportando il frenulo) passiamo adesso alla sua risoluzione.

Gli interventi possibili sono secondari a una visita estetica e ortodontica, per capire ciò che tecnicamente possiamo fare.

  1. terapia ortodontica: possiamo risolvere questi spazi con un apparecchio (tradizionale o invisibile)
  2. terapia conservativa: con delle otturazioni fatte ad arte riusciamo a chiudere  lo spazio tra gli incisivi
  3. terapia protesica: le faccette in ceramica possono essere una brillante risoluzione per questa problematica

 

lo spazio tra i denti davanti
lo spazio tra i denti davanti

Quanto tempo ci vuole a togliere il diastema?

Dipende dalla terapia progettata dal dentista:

  1. terapia ortodontica: 6/12 mesi, dipende da che tipo di apparecchio utilizziamo e quanto vanno spostati i denti
  2. terapia conservativa: poche ore. Dopo una visita e una progettazione del caso, il dentista conservatore in una sola seduta realizzerà le otturazioni per chiudere lo spazio tra i denti davanti
  3. terapia protesica: alcune settimane. Serve del tempo al laboratorio odontotecnico per realizzare le faccette in ceramica

Nel caso in cui optiamo per le otturazioni o le faccette, la precisione dovrà essere massima.

Da nostro protocollo realizziamo queste terapie utilizzando sempre e comunque mezzi ingrandenti come il microscopio operatorio 

 

il microscopio operatorio
il microscopio operatorio

Come diciamo sempre occorre iniziare da una visita

Soltanto con una prima visita il medico odontoiatra saprà consigliarti al meglio per risolvere il problema estetico dato dal diastema.

Insieme, troveremo la soluzione più idonea al tuo problema.

Condividi
Share:

Lascia un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca su 'Privacy Policy'