Warning: Creating default object from empty value in /home/customer/www/dentalmicros.it/public_html/wp-content/plugins/stm-post-type/redux/inc/class.redux_filesystem.php on line 29

Warning: session_start(): Cannot start session when headers already sent in /home/customer/www/dentalmicros.it/public_html/wp-content/plugins/booked/booked.php on line 369
I ponti in ceramica - Dentalmicros: Dentisti a Lucca con la massima delicatezza
i ponti in ceramica

Una tecnica classica: i ponti in ceramica

In passato, quando non esistevano gli impianti, se mancavano uno o più denti e si voleva una soluzione fissa, l’unica possibilità erano i ponti in ceramica.

Semplificando, si limano almeno due denti che faranno da pilastro per il ponte.

In questo modo, avremo di nuovo i denti mancanti appoggiandoci sugli elementi naturali del paziente adeguatamente preparati.

 

Come si fanno i ponti in ceramica

La tecnica è ben standardizzata, è una metodica di odontoiatria classica che si fa con successo da decenni:

  1. diagnosi corretta e analisi del sorriso del paziente
  2. impronte di studio preliminari (noi le facciamo con un’impronta digitale)
  3. si rileva il colore corretto del paziente
  4. si fanno varie foto da inviare al laboratorio (noi usiamo il microscopio operatorio)
  5. il laboratorio realizza con la stampante 3D i provvisori prelimatura
  6. il giorno della preparazione potremo quindi mettere SUBITO i provvisori senza far stare il paziente con i denti piccolini
  7. si vanno a preparare  i denti con attenzione
  8. limiamo il minimo indispensabile, pochi millimetri
  9. a fine preparazione si prende una impronta digitale dei denti spiccoliti
  10. si ribasa il provvisorio e si cementa provvisoriamente
  11. dopo una settimana circa, si toglie il provvisorio per provare la struttura base del ponte
  12. noi usiamo solo la zirconia, niente metallo
  13. se la struttura base del ponte va bene si controlla il morso e si manda al laboratorio per fare la ceramica estetica
  14. passa un’altra settimana e si prova il ponte con la ceramica estetica
  15. se chiude bene in altezza, se preciso ai colletti, se al paziente piace l’estetica si cementa e abbiamo finito

 

i ponti in ceramica
i ponti in ceramica

Con che materiali si fanno i ponti dentali

Classicamente i ponti vengono fatto con una struttura di metallo (oro o lega vile) che fa da cuore del lavoro.

E’ la base del ponte che conferisce resistenza meccanica nel tempo.

Noi abbiamo abbandonato il metallo da anni, e anche la struttura intima del ponte viene realizzata in ceramica: noi usiamo solo la Zirconia

Il nostro laboratorio elabora l’impronta digitale che abbiamo inviato e con un CAD/CAM al computer realizza il progetto del ponte. Da un blocco di zirconia verrà poi limato  con un fresatore il ponte stesso.

Su questa base bianca il laboratorio farà poi a mano libera tutte le stratificazioni con la ceramica estetica.

 

Ponti in ceramica sugli impianti

Dobbiamo poi sottolineare che i ponti possono appoggiare anche sugli impianti dentali.

In questo caso chiaramente non si va a limare nessun dente ma ci appoggiamo solo sui monconi in titanio collegati agli impianti.

Ricordiamo che è buona norma non fare dei ponti misti, con appoggio cioè dente e impianto: sempre meglio scegliere degli ancoraggi omogenei, della stessa natura.

 

 

Come al solito se hai domande non esitare a scrivermi nei commenti!

 

Dott. Riccardo Marsalli

 

 

Condividi
Share:

Lascia un commento

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca su 'Privacy Policy'